TRADUZIONE CANZONE BABALON A.D. DI CRADLE OF FILTH
Traduzione testo canzone Babalon A.d. di Cradle of filth tratto dall'album , Video Musicale Babalon A.d. di Cradle of filth. Il testo tradotto in italiano della canzone Babalon A.d. (BABALON D.C.) di Cradle of filth.

TRADUZIONE CANZONE BABALON A.D. di CRADLE OF FILTH
Babalon A.d. Babalon D.c.
I bled on a pivotal stretch
Like a clockwork Christ
Bears sore stigmata, bored

And as I threw Job, I drove
Myself to a martyred wretch
To see if I drew pity
Or pretty litanies from the Lord

So the plot sickened
With the coming of days
Ill millennia thickened
With the claret I sprayed
And though they saw red
I left a dirty white stain
A splintered knot in the grain
On Eden's marital aid

So glad for the madness

I walked the walls naked to the moon
In Sodom and Babylon
And through rich whores and corridors
Of the Vatican
I led a sordid Borgia on

I read the Urilia text
So that mortals wormed
As livebait for the dead

And as I broke hope, I choked
Another pope with manna peel
Dictating to DeSade
In the dark entrails of the Bastille
And as he wrote, I smote
A royal blow to the heads of France
And in the sheen of guillotines
I saw others, fallen, dance

I was an incurable
Necromantic old fool
A phagadaena that crawled
Drooling over the past
A rabid wolf in a shawl
A razor's edge to the rule
That the stars overall
Were never destined to last

So glad for the madness

I furnaced dreams, a poet, foe of sleep
Turning sermons with the smell
On Witchfinder fingers
Where bad memories lingered
Burning, as when Dante
Was freed to map Hell

I sired schemes and the means
To catch sight of the seams
And the vagaries inbetween...

And midst the lips and the curls
Of this cunt of a world
In glimpses I would see
A nymph with eyes for me

Eyes of fire that set all life aflame
Lights that surpassed art
In sight, that no intense device of pain
Could prise their secrets from my heart

I knew not her name
Though her kiss was the same
Without a whisper of shame
As either Virtue or Sin's
And pressed to Her curve
I felt my destiny swerve
From damnation reserved
To a permanent grin...

So glad for the madness

 
Ho sanguinato su un tratto che serve da perno
Come un Cristo a molla
Sopporta dolenti stigmate, annoiato

E mentre spintonavo Giobbe, ho condotto
Me stesso ad un martirio disgraziato
Per vedere se ricevevo pietà
O graziose litanie dal Signore

Così l’intrigo nauseato
Con l’arrivo dei giorni
Millenni malati appesantiti
Con il rosso violaceo che ho spruzzato
E sebbene vedessero rosso
Ho lasciato una macchia di bianco sporco
E un nodo del legno scheggiato nel grano
Sull’aiuto maritale dell’Eden

Così lieto per la pazzia

Ho percorso le mura nude della luna
A Sodomia e Babilonia
E tra le ricche puttane e i corridoi
Del Vaticano
Vi ho condotto un gretto Borgia*

Ho letto il testo di Urilia**
Così quei mortali hanno strisciato
Come esche per i morti

E così ho spezzato la speranza, ho strozzato
Un altro papa con la scorza della manna
Dettando a DeSade***
Nelle viscere oscure della Pastiglia
E mentre scriveva, io picchiavo
Un colpo reale alle teste della Francia
E nel lustro della ghigliottina
Ho visto altri, caduti, danzare

Ero un incurabile
Negromantico**** vecchio stolto
Un’ulcera che ha strisciato
Sbavando per il passato
Un lupo rabbioso con uno scialle
Il bordo di un rasoio al governo
Quello che le stelle tutte
Non sono mai state destinate a conservare

Così lieto per la pazzia

Ho cotto nella fornace i sogni, un poeta, nemico del sonno
Trasformando i sermoni col l’odore
Sulle dita del Cercatore di Streghe
Dove i brutti ricordi hanno indugiato
Bruciando, come quando Dante
Fu liberato nella mappa dell’Inferno

Ho generato schemi e i significati
Per acchiappare la vista delle cuciture
E le stravaganze di mezzo….

E fra le labbra e i riccioli
Di questa figa di un mondo
In barlumi vedrei
Una ninfa con occhi per me

Occhi di fuoco che infiammano tutta la vita
Luci quel arte sorpassata
Nello sguardo, nessun acuto espediente di dolore
Potrebbe catturare i loro segreti dal mio cuore

Non conoscevo il nome di lei
Sebbene il suo bacio fosse lo stesso
Senza un sussurro di vergogna
Così né di virtù né peccato
E stretto alla sua curva
Ho sentito il mio destino deviare
Dalla dannazione riservata
Ad un ghigno permanente…

Così lieto per la pazzia






Elenca tutte le traduzioni delle canzoni di Cradle of filth »
 
VIDEO DELLA CANZONE TRADOTTA BABALON A.D. DI CRADLE OF FILTH
   

Non vi sono video musicali per questa canzone.

Il presente sito non contiene video musicali, ma se conosci qualche link esterno con il video della canzone 'Babalon A.d.' di 'Cradle of filth', puoi segnalarcelo scrivendoci , sarà inserito qui come link esterno.
TUTTI GLI ALBUM DI CRADLE OF FILTH
 
Non vi sono Album inseriti di Cradle of filth


Elenca tutte le canzoni di Cradle of filth »
 
Tutti i testi musicali contenuti nel presente sito www.traduzionecanzone.it sono di proprietà dei rispettivi autori. E' possibile richiedere la rimozione dei testi scrivendo alla redazione di TraduzioneCanzone.it. Questo sito non consente di scaricare musica. Eventuali video musicali non sono contenuti sul nostro sito ma vengono linkati da siti esterni.